Tuesday Oct 24

Posts Tagged ‘music experience’

Jul
25/12
Waiting for Libra – Il progetto “Voices”
Last Updated on Wednesday, 25 July 2012 01:34
Written by AirSigns
Wednesday, July 25th, 2012

Era il gelido Dicembre 2010 quando mio zio Walter mi telefonò, mentre mi stavo comprando delle magnifiche scarpe da calcetto, per propormi di scrivere alcuni testi da abbinare ad alcuni suoi brani strumentali che giacevano nei meandri del suo Hard Disk da qualche anno.
Accettai subito, pronto per una nuova sfida: scrivere testi su brani nati inizialmente come strumentali, appartenenti a un genere assolutamente nuovo per me.
Ciò significava ascoltarli, accoglierli dentro me, esplorarli, permettere loro di schiudersi, coglierne l’essenza e da essa sviluppare l’immagine corrispondente, infine descriverla con parole mie.
Dopo qualche mese, cominciammo a provarli e il risultato sorprese entrambi: l’intesa era evidente, l’asse chitarra-voce sembrava reggere e le composizioni acquisivano così una particolare freschezza, un mood sia saggio che sfrontato, aggraziato ed energico allo stesso tempo.
Era così nato il misterioso progetto “Voices”, il primo potenziale disco di brani cantati prodotto da Walter Lupi.
Dopo averne testato tre brani live al pub Nidaba di Milano durante il concerto del 7 Aprile 2011 (A side of my mind, Icarus e Voices), provammo ancora per qualche mese per poi incidere un promo live nel Luglio 2011, di cui riporto qualche stralcio qui di seguito.

Voices preview – MP3 Streaming


 

 

 

 

 

 

 

 

 

(more…)

Jul
06/12
Waiting for Libra – Music Experience
Last Updated on Friday, 6 July 2012 08:03
Written by AirSigns
Friday, July 6th, 2012

 

Come già detto in precedenza, tappa fondamentale nel percorso personale che mi ha portato alla creazione di Libra è stato l’approccio pratico con i due volumi Music Experience di Walter Lupi.

Il mio tirocinio come Rebirther mi ha portato a voler sperimentare un iter interiore (principalmente basato sulla ricerca dell’armonia emotiva) abbinando la tecnica di respiro circolare Pranayama ad una particolare composizione “cucita” su misura.

Volendo ripassare brevemente, il respiro circolare Pranayama (in occidente noto come “Rebirthing” o “Breathwork”) si basa sulla respirazione senza pause tra inspirazione ed espirazione, mantenendo una ciclicità nell’atto respiratorio restando sdraiati a terra per circa un’ora.

L’intensa riossigenazione dei tessuti porta numerosi benefici al corpo fisico, in quanto vengono espulse molte tossine e, per via della presenza di endorfine nell’apparato respiratorio, nell’organismo vengono rilasciati molti ormoni rilassanti, il che fa di questa tecnica un eccellente lavoro aerobico già testato anche in ambito sanitario e riabilitativo. (more…)