Saturday Oct 21
Feb
23/16
The long journey: Portogallo 2007-2015
Last Updated on Tuesday, 23 February 2016 11:57
Written by AirSigns
Tuesday, 23 February 2016 11:57

 

 

Era l’Agosto del 2007 quando per la prima volta presi un aereo, lo feci da solo e passai anche alcuni giorni all’estero sempre da solo: avevo voglia di fare un’esperienza intensa, di calarmi appieno in tutta quella gamma di emozioni, dall’eccitazione all’angoscia, che solo in viaggio si possono sperimentare.

Così, con un’infarinatura di portoghese che studiavo da un anno circa, scelsi Lisbona come meta di questa “prova di maturità”. Non ero ancora molto esperto in fatto di viaggi e fui anzi sprovveduto a recarmi in una meta turista in alta stagione senza prenotazione, ma è lì che ho imparato che nella vita se sai lasciarti andare arrivano delle misteriose forze a sostenerti. Così trovai alloggio e conobbi anche qualche amico con cui condividere il sentiero, dal Barro Alto, fino al Castello di São Jorge, prendendo un caffè alla “Brasileira” di fronte alla statua di Pessoa o mangiando baccalà in qualche bettola sperduta.

Fu l’inizio del mio personale “Long Journey” e già all’epoca mi balenavano in testa parecchie note musicali che mi diedero coraggio durante il viaggio; non ero attrezzato per fare belle fotografie, così per realizzare questo video completando così non solo il mio ricordo della capitale ma anche rendere omaggio al paese con le immagini di Porto, mi sono rivolto ad alcuni amici che hanno calcato lo stesso suolo: a loro va il mio ringraziamento, così come a chi c’era nel 2007, sperando che il brano musicale che unisce le loro foto, ispirato dal vento dell’Oceano Atlantico che accarezza le strade delle città, sia all’altezza delle esperienze che il Portogallo ci ha donato.



Leave a Reply