Saturday Oct 21
Jun
15/11
The Secrets of the Sun
Last Updated on Tuesday, 12 April 2016 02:49
Written by AirSigns
Wednesday, 15 June 2011 02:11

12 Aprile 2016 – The Secrets of the Sun

Buy The Secrets of the Sun on Cd Baby

 

Difficilmente avrei pensato di produrre un altro album dopo “Libra“, l’ultimo capitolo della trilogia di Air Signs, ma sapevo di doverci provare. Naturalmente questa scelta non era dettata da alcuna logica commerciale, ma solo dalle mie personali esigenze artistiche, che mi rendo conto essere molto poco comprensibili ma per me di vitale importanza; desideravo trascendere del tutto la dialettica musicale iniziata con Air Signs, che è partita con un’esplorazione sonora di gruppo con gli altri miei amici e compagni di musica per poi andare incontro ad una destrutturazione a ranghi ridotti in Sketches from Tomorrow ed infine ricostruirsi attorno al “one man band” in Libra, per alcuni l’ascesa dell’individualismo, ma per me nient’altro che una ricerca di pace interiore, molto intima e il più possibile discreta.

Soddisfatto del risultato, pensavo di aver concluso il mio percorso in maniera quasi definitiva, invece era soltanto l’inizio di una nuova fase, costellata di collaborazioni, nuovi ascolti e nuove composizioni; così ci ho riprovato: eguagliare il risultato stilistico di Libra ma con presupposti, background e messaggi totalmente diversi.

Dopo quasi 4 anni, sono giunto infine ad un’ulteriore trasformazione alchemica, dall’elemento aeriforme di Libra, raffinato ma forse un po’ troppo cerebrale, a quello igneo di The Secrets of the Sun, dove la consapevolezza si accende e diventa il calore nella condivisione e nel coinvolgimento.

Le sonorità che ho scelto arrivano, come si suol dire, “dai 4 angoli del globo” e anche oltre, e persino da diversi luoghi della memoria atavica dell’essere umano (sempre secondo il mio modesto punto di vista!), giungendo così ad una meta che mi prefiggevo da parecchio tempo: una sintesi efficace e accattivante tra rock sperimentale, colonna sonora e musica etnica.

Buon ascolto e grazie ai molti volti che ci sono stati in passato per gli altri progetti e a quelli che si sono uniti a me in quest’ultimo: se la musica non è l’essenza stessa della vita che ci unisce, allora non so cosa sia!


1 Comment
  1. CommentsElliptical review   |  Friday, 09 December 2011 at 15:56

    I suggest adding a “google+” button for the blog!
    Arron


Leave a Reply